giovedì 8 ottobre 2009

Non tutto e' perduto....

Svegliarsi la mattina ad apprendere della bocciatura del "lodo alfano" non ha prezzo. Stamattina qualcuno ha dovuto ammettere di non essere onnipotente, di non poter imporre, con la sua arroganza, ogni suo capriccio o necessità. Oggi ha capito che l'Italia non e' ancora la sua, e non basteranno i suoi denari, i suoi avvocati ed i suoi possedimenti per rendersi immune dalle leggi dello Stato, del nostro Stato!

Vergogna, per cio' che si e' sentito all'indirizzo dei massimi esponenti e tutori della nostra Costituzione, che qualcuno rispetta meno del regolamento del Risiko!

Vergogna, anche per chi in buona fede ha creduto in questi signori, e che oggi si trova rappresentato da azzecagarbugli disposti, senza scrupolo alcuno, a calpestare i principi cardine di uno Stato Democratico.

Vergogna, perche' "di che pasta sei fatto" in tanti lo sappiamo già! Le tue minacce non ci fanno paura, ci giocheremo le ns. carte.

Oggi ha vinto la giustizia che troppe volte e' stata calpestata!!