martedì 4 novembre 2008

We have Dream...... again

Oggi, 04/11/2008, spero di essere testimone di un altro evento che molto probabilmente segnerà la storia dei nostri tempi.

La gente della mia generazione ha già assistito ad alcuni dei maggiori cambiamenti del genere umano, dal crollo del muro di Berlino, alla fine del Comunismo, passando per quella che tra qualche centinaio di anni sarà ricordata come l'Era di Internet.

Questa serà. proprio come accadde ai nostri genitori, quando in una notte d'estate, davanti alla TV assistevano ai primi passi dell'uomo sulla Luna, ebbene con la stessa emozione di allora, assisteremo, spero, alla caduta della prima delle pietre del muro culturale che da secoli divide gli uomini nel modo piu' meschino, discriminando gli uni dagli altri in nome delle ideologie, delle religioni o peggio ancora a causa del colore della pelle.

Oggi probabilmente un uomo, risultato di tante culture, potrebbe finalmente avere l'opportunità di influenzare pesantemente i destini di milioni di persone, destini e persone, che negli ultimi anni sono stati immolati eslusivamente sull'altare degli interessi privati.

Le aspettative e le speranze di milioni di persone, forse anche incosciamente, sono riposte in quest'uomo, simbolo di un grande cambiamento, e chiamato a non deluderle.

Spero di potergli augurare di cuore "buon lavoro, Mr President"



video

Nessun commento: