venerdì 7 novembre 2008

tintarella o giro in aereo?

Oggi e' una giornata in cui non lasciare due righe sul blog e' praticamente impossibile....... non abbiamo ancora metabolizzato l'ennesima gaffe del presidente, che sappiamo essere un gran burlone, un artista da piano bar, un "animale da palcoscenico" come si dice in gergo.... che la fabbrica delle "combine" all'italiana ci sforna un'altra prelibatezza..... il fantomatico e dato per defunto "volo Scaiola"......

La performance del cavaliere, oramai famoso per il suo repertorio, ci ricoprira' inevitabilmente, quanto meno di ridicolo, sto gia' organizzandomi, in occasione del mio prossimo viaggio negli Stati Uniti, per una serie di gadgets a testimonianza della mia estraneità con il ns. amico "attorone".

La vicenda del "Volo Scaiola" invece ci fa ripiombare nel torbido degli interessi privati, della casta, delle bugie. Ogni volta fa sempre piu' male sentirsi sfruttati ed ingannati miseramente dalla classe politica, ed oggi, a fronte di un teatrino che dura da mesi sulla vicenda Alitalia, i tagli, le manifestazioni...... scoprire che si continua a mungere dalla grande mucca a piene mani, e' ancora piu' sconcertante.

Mentre i cugini Americani oggi possono iniziare anche solo a sognare per un paese migliore, a noi tocca assistere allo scempio del nostro.......
video

1 commento:

Gattostanco ha detto...

Che vuoi dire... è cio' che hanno scelto gli italiani. Consapevolmente, tra l'altro: il che non depone a favore del livello culturale del nostro popolo...

Ciao

www.gattostanco.it